Chiuppano, 28 Luglio 2016


Non ci è facile ed è veramente demoralizzante dire di no a tanto impegno, a tanta dedizione, a tanto entusiasmo, a lasciar cadere un'iniziativa a cui abbiamo dedicato tempo ed energia, fatica e sudore.

Tutto e sempre può essere migliorato: non abbiamo difficoltà a riconoscerlo ma siamo anche consapevoli di quanto abbiamo saputo fare; dall'accoglienza alla scelta dei percorsi, alla qualità del pacco gara e nonostante ciò, dobbiamo abbandonare un'esperienza che ci ha permesso di fare nuove conoscenze e vivere esperienze esaltanti.

Ma, ahimè, con estremo rammarico, dobbiamo abbandonare. L'impegno economico, assai importante non ci permette di proseguire a fronte di una risposta da parte degli atleti che in questi 3 anni non ci ha mai permesso di raggiungere, almeno, il pareggio dei costi sostenuti.

Non è mancato, come già detto, l'impegno e l'entusiasmo del comitato organizzatore, né il supporto degli sponsor, ai quali per altro non ci sentiamo di poter chiedere di più. La nostra è una realtà piccola ma che non ha avuto timore di confrontarsi con i giganti, certo è più semplice e prestigioso fare parte di quel mondo a cui difficoltà operative ed economiche fanno meno paura perché i numeri raggiunti danno serenità.

E' doveroso ringraziare quanti hanno prestato il loro tempo e il loro aiuto, le Associazioni del paese e non che in questa esperienza ci hanno creduto, chi ci è stato vicino economicamente e moralmente che ci hanno dato la possibilità di provarci.
Cordialmente vi giungano i nostri saluti,


Il Comitato organizzatore
Gran Fondo delle Bregonze
Chiuppano